Saturday, July 13
Shadow

Godersi la figa vergine rossa e inumidita di una ragazza tribale cinese

Bagikan

La storia del sesso delizioso quando una ragazza cinese è ancora vergine, nel primo mese di lavoro dopo le vacanze dell’Eid, c’era una mia amica che era appena stata trasferita in ufficio, all’inizio era normale, N Amannya Aina, è una donna di origine cinese, occhi stretti, altezza circa 165 m, peso 52 kg, labbra sensuali, amichevole, facile a sorridere, ama indossare minigonne e tacchi alti, pelle pulita, capelli lunghi fino alle spalle. Di solito vado a pranzo con il direttore che è anche mio collega.

Quando ho pranzato ho portato il mio veicolo in uno dei ristoranti nella zona di Thaminr. Quando ho scelto un tavolo, sono andato direttamente al tavolo ma avevo un po’ di fretta oppure Aina aveva fretta quindi c’è stata una collisione senza intoppi proprio tra me e lui. Il suo naso per niente attaccato al mio. Il suo corpo è alto rispetto a quello delle donne normali, circa 173m più uno, in effetti anche il mio corpo è intorno a quello, i miei riflessi sono curvi proprio perché aveva paura di cadere. Tra le mie braccia ho sentito la fragranza di un profumo costoso che mi ha fatto salire il sangue alle orecchie.

Dopo pranzo siamo tornati in ufficio senza alcuna relazione seria dopo l’incidente. Circa mezz’ora prima della fine dell’orario d’ufficio l’ho chiamato telefonicamente per chiedergli di guardarlo e una volta mi è sembrato un bel film.

Durante il tragitto dall’ufficio alla nostra destinazione, abbiamo chiacchierato e chiacchierato in modo incoerente ridendo e pensando Ha già una ragazza? la risposta è stata che si è rotto appena un mese fa, ecco perché ha deciso di trasferirsi a casa mia fumando una sigaretta. Pensavo che fosse instabile ed è successo che volevo avvicinarmi a lui, ho parcheggiato il mio veicolo nel parcheggio di M all Orchid Gardens.

Dopo aver acquistato i biglietti e un piccolo pasto entrammo nell’edificio che era ancora silenzioso. Ho preso una posizione nel mezzo e mi è capitato di poter scegliere un posto. Non appena il film è iniziato, la mia mano ha iniziato a toccare la sua. Ha ancora lasciato andare, sono iniziati i miei pensieri sporchi, l’ho stretto delicatamente, lui ha risposto gentilmente. Avvicinai il viso al suo orecchio, il mio respiro cominciò ad entrare attraverso il suo foro auricolare che era leggermente ostruito dai suoi capelli profumati.

Ho osato baciarle il collo, lei ha semplicemente gemito: “Ahh.”, l’ho diretto sulla sua guancia e poi sulla sua bocca. La prima volta ha chiuso la bocca, ma non ha potuto fare a meno di aprirla perché continuavo a premere la mia bocca contro le sue labbra. La mia mano continuava a stringergli le dita per poi spostarsi sul collo e poi di nuovo sulla vita. Con il passare del tempo le arrivò al seno, ancora coperto dall’uniforme dell’ufficio. La mia lingua ha iniziato a giocare con la sua lingua e viceversa. Notai che i suoi occhi cominciavano a chiudersi, le sue dita cominciavano a stringere il mio corpo un po’ più forte. Non prestavamo più attenzione al film che veniva proiettato, eravamo impegnati a girare la nostra scena.

Ho raggiunto la sua coscia ma era bloccata dalla calza che era così lunga che mi arrivava allo stomaco, non vedevo l’ora di toccargli i genitali. Mi ha tirato la mano per non toccare le sue cose, ho continuato a provare e alla fine ha ceduto, gli ho sussurrato di lasciare сkingnya. Abbiamo lasciato per un attimo tutti i giochi, solo per indossare le calze che indossava. Dopodiché, sono tornato al gioco originale, l’ho afferrato con il mio grosso inguine peloso avvolto nel suo CD, le mie mani hanno iniziato a toccarle i fianchi.

Uh, si scopre che stava usando un CD legato a un lato. L’ho aperto lentamente per facilitare l’accesso alla vagina, l’unico suono che sentivo era il nostro respiro rduа. Fino a raggiungere la superficie dell’ombelico poi scesi. Quanto sono rimasto sorpreso quando ho tastato intorno, ho scoperto che c’era solo un po’ di pelo. Ho staccato la mia bocca dalla sua bocca e gli ho chiesto:

“Yang, gli hanno rasato il pelo”, non ho ricevuto risposta ma un piccolo schiaffo mi è arrivato sulla guancia, “Plak…”. Ho continuato ancora finché finalmente il film stava per finire.
Ho sussurrato di nuovo: “Lo legherò di nuovo Yang”, non c’è stata risposta, poi l’ho legato di nuovo. Il film è finito, ci siamo lasciati tutti e siamo usciti dal cinema. Salendo sul settimo gradino mi tirò e poi sussurrò:

“Allora… Talilin se n’è andata,” le ho pizzicato in fretta il lato sinistro del fianco in modo che la gente non indovinasse, sono scesa di nuovo fino alle scale nove, eh ha sussurrato di nuovo.
“E poi non lo capisci davvero.”
“Scusa, amico”, ho detto.

Alla fine scese le scale stringendo le gambe e tenendosi per il lato sinistro perché la gonna stava per scivolarle via, era troppo veloce. Ho preso la macchina mentre lui aspettava.
“Fino alla fine.”, ridacchiammo entrambi.
“Dove stiamo andando adesso?” dissi.
“Non importa, voglio solo andare a casa, mi sento pigro, sto facendo storie con il capo”

Poi ho avviato il mio veicolo verso il Central Hotel su Jalan Pemuda, sono entrato direttamente nella stanza, abbiamo chiacchierato tra noi. Poi sono andata in bagno a mettermi il preservativo e sono tornata di nuovo e ho continuato a baciarlo finché non riusciva a respirare. “Eееeggh”, mentre le coprivo la bocca, ho iniziato a baciarla lentamente mentre le toglievo maglietta e reggiseno. I suoi seni non sono né troppo grandi né troppo piccoli, ma i suoi capezzoli sono invertiti. Le ho baciato il seno.
“Sshh”, mentre mi tira i capelli. Giocavo con la lingua sul suo capezzolo, mentre l’altro cercava un capezzolo libero. Le ho abbassato la gonna, poi sono scivolato dentro e l’ho adagiata sul letto continuando a giocare con la bocca con il suo capezzolo. E si scopre che i suoi peli vaginali sono solo un po’ sottili e fini. L’ho accarezzato, anche solo un po’. Poi ho giocato con i gigli che erano già bagnati.

Leggi anche: Godersi le dolci leccate di Aisyah, la ragazza carina

Era un po’ scioccato. Ho perfezionato nuovamente il mio gioco. Avrei voluto infilarle le dita nella vagina ma…
“Oh, malato Lan”, sai, a quanto pare questo ragazzo è ancora vergine, ho pensato.
Ho continuato a leccarle i capezzoli mentre mi toglievo tutti i vestiti. Ora sembrano esserci due esseri umani senza un solo filo. Ha guardato il mio pene per un momento, poi ha riso.
“Perché”, ho detto.
“Come i cattivi nei film”, ha detto.
Poi ho mosso lentamente le sue cosce in modo che si allungassero e regolassi la posizione per essere pronte a penetrare nella sua apertura vaginale.
“Eееeggh…, еgghh”, non posso ancora farlo

Per due volte è entrata solo la testa. Non ho perso la testa. Ho continuato a leccarle i capezzoli e ho premuto lentamente le mie natiche per entrare nel mio pene intero, e “che Dio”, ho inserito il mio pene fino in fondo nella sua vagina, poi ho iniziato a spingerlo dentro lentamente, sempre più velocemente, facendo oscillare il culo e io mi sento come se tutta la mia articolazione stesse per cadere.

“Sssshh…, oooh ааuuuwww…”, disse.
Ho interrotto temporaneamente il gioco perché volevo uscire, quindi mi sono fermato per un momento. Eh, ha anche girato il mio corpo, ho regolato la posizione del mio pene in modo che fosse proprio nel buco della mia vagina, e “Maledizione”, è entrato di nuovo nel mio pene nella macchia naturale della sua vagina che è ancora soddisfacente. Alzò e abbassò il corpo.
“Sshh…, shh…, ahh”, avevo la bocca imbavagliata dai suoi seni e dai suoi capezzoli già perfettamente rigidi.

Pochi istanti dopo mi afferrò per i capelli e gettò il suo corpo sul mio.
“Lan…, akkh…, Lan…, ssshh”, a quanto pare ha raggiunto l’orgasmo e ho sentito uno shock dalla sua apertura vaginale. Il mio sperma è stato spruzzato nel suo canale vaginale circa quattro o cinque volte.
Alla fine crollammo entrambi ed eravamo madidi di sudore. Per un attimo il suo corpo continuò a premere contro il mio e sentii che il mio sperma cominciava a fuoriuscire dall’apertura vaginale per uscire attraverso il pene ku. L’ho baciato appassionatamente, lui si è sdraiato sul materasso, ho preso una sigaretta da fumare. Si scopre che l’ha anche succhiato mentre mi massaggiava il pene.
“Non sulla sua testa,” dissi.
“E allora perché?”, ha detto.
“Fa male… non lo sai?”
Kutanya lentamente, “Aina…”.
“hmmm”, ha detto.
“Al tuo ragazzo è piaciuto prima o no…”.
“Non osare”, disse.
“Quindi questo è il primo”, dissi, lui si limitò ad annuire.

Non ho notato che c’era sangue sul mio pene proveniente dalla mia vagina. Si diresse verso il bagno, poi urlò: “Auuuu…”.
“Perché…”, dissi.
“Gli fa male la gola”, ha detto.
Poi ci siamo fatti una doccia tutti e due, senza accorgerci che erano già le 23, abbiamo ordinato la cena e abbiamo mangiato nudi. Dopo cena le leccai di nuovo i capezzoli finché non si strinsero di nuovo

Ma quando gli ho chiesto di succhiarmi il pene, ha semplicemente scosso la testa. Le ho toccato la vagina che cominciava a bagnarsi di nuovo. L’ho girata, ho guidato il mio pene da dietro nel suo canale vaginale. “Oh,” disse, scioccato. Poi mi ha chiesto di girarmi in posizione supina mentre veniva spinto per essere nuovamente schiacciato. L’ho indicato di nuovo senza guardare dov’era il buco e “Bless”, ha iniziato a dondolare il corpo.

Pochi minuti dopo il suo corpo si contrasse di nuovo e, “Aahh…, Lan”, mentre premeva il suo corpo contro il mio. Adesso tocca a me non respirare perché sono coperto di peli. Ho pestato forte il culo e mi sono strofinato il culo e lo sperma è uscito per la seconda volta. Ci siamo riposati un attimo poi abbiamo fatto di nuovo una doccia calda e ho guardato l’orologio ed erano già le dieci di sera. Poi l’ho portato a casa.

Il giorno dopo lavorammo come al solito tra superiori e subordinati ma lui mi contattò.
“E… mi fa ancora male quando faccio pipì, fa male anche stamattina.” Ho detto che va bene. ma è delizioso, vero? Vuoi aggiungere altro, ha detto più tardi.
Così è stata la mia prima esperienza con una donna di sangue cinese che altri non era che la mia nuova amica a scuola.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *