Saturday, July 13
Shadow

Pervertito con un’insegnante di sport bella e sexy

Bagikan

Indah è un’insegnante di sport che lavora in una scuola media statale della capitale. Se la maggior parte degli insegnanti sportivi sono uomini, Indah è una donna. Non solo, è una donna bellissima, la sua pelle è bianca e il suo viso è attraente, tipico delle donne sundanesi. Bellissima indossando un hijab che la rende ancora più elegante. Tuttavia, quando insegna, Indah indossa abiti che mettono in risalto le sue curve. La parte più attraente è il suo seno grande.
Indah è sposata e ha 2 figli di 1 e 4 anni. Ha sposato suo marito che era membro della facoltà quando lei era ancora al college. Dopo aver dato alla luce il suo secondo figlio, il corpo di Indah è diventato più paffuto, soprattutto il petto. Anche così, il suo stomaco non si è allungato ma è ancora magro come prima. Questo fa sì che molti insegnanti e studenti diventino fan di Indah. Solo che non possono fare nulla perché Indah è già sposata e ha figli. Bello non può che essere un oggetto di fantasia nella loro immaginazione.

Uno di loro è Arman, uno studente di terza elementare. È molto ossessionato da Indah. In ogni lezione di sport presta sempre attenzione alle curve di Indah. Arman spesso insegue anche le foto di Indah tramite i suoi social media. Poi scaricalo e guardalo mentre si masturba immaginando di poter giocare con il suo seno e pizzicargli il cazzo. Arman finì con un orgasmo, cosa che faceva quasi ogni giorno.

“Ehi fratello, cosa stai facendo?” disse Doni dando una pacca sulla spalla di Arman. Arman era scioccato perché stava guardando le foto di Indah durante le pause di lezione. Ha subito messo il cellulare nella borsa.

“Ah, stai guardando un porno, sono qui anch’io!” ha detto Doni, che è un fuoriclasse anche a scuola.

“Cosa stai facendo, sei davvero stupido”

“Ah, ho preso anche il tuo cellulare. Ecco, darò un’occhiata.”

“Eh, sei scortese, restituiscimelo qui.”

“Ah ah. “Si scopre che ti piace la signora Indah, sì, farai sicuramente della signora Indah il tuo bastardo.”

“Non sono affari tuoi.” Arman ha ripreso il cellulare che Doni aveva in mano.

“Sì, è normale. “Tutti i ragazzi a scuola come la signora Indah, dal preside, agli studenti fino alle guardie scolastiche, sono davvero emozionati quando vedono la signora Indah.”

“Sì, ma è solo una fantasia, lui ha già una famiglia.”

“Ma ho un piano, fratello, questo pomeriggio ci incontreremo al banco della signora Neneng dopo la scuola.”

“Va bene capo”, disse Arman

***

“Bene, che programmi hai?” chiese Armand

“Shhh… non essere così rumoroso, voglio scopare la signora Indah, ma ho bisogno del tuo aiuto.” Ha detto Doni.

“Ah, sei pazzo. E se venissimo scoperti dalla polizia?”

“Sì, è per questo che lo pianifichiamo prima, in modo che funzioni senza intoppi e in sicurezza.”

“Hhhmm. Che ne dite, temo che ci sia qualcosa che non va.”

“Okay, se non vuoi, lascia che sia io a godermi la signora Indah, che è deliziosa, hihi.”

“Va bene, vengo, sono pronto. Qual è il tuo piano?”

“Guarda, ho comprato l’anestetico per inalazione di cloroformio su Internet. Poi lo useremo per anestetizzare la signora Indah. Allora con lui stiamo bene”.

“Aspetta un attimo, il tuo anestetico funziona davvero?”

“È efficace, l’ho provato ieri con il mio gatto. Il mio gatto è svenuto.”

“Quanto tempo davvero?”

“Forte per due ore.”

“Allora dove e quando agiamo?”

“Solo domani, dopo la scuola. Pronto?”

“Va bene, chi ha paura? E se suo marito la cercasse?”

“È facile, prendiamo il cellulare, poi chiamiamo il marito quando ha una riunione fino al tramonto a scuola.”

“Hhm… E se poi si svegliasse e ci denunciasse alla polizia?”

“Lo abbiamo registrato, fratello, e abbiamo fatto delle foto quando era nudo. “Abbiamo minacciato di utilizzare le registrazioni e le foto per convincerlo a tenere la bocca chiusa.”

“Anche tu sei intelligente, Don.”

“Io sono fatto così, l’importante è che nessuno lo veda.”

“Ok ok.”

Leggi Anche: La mia storia di sesso che ti ha dato la mia verginità

Quel pomeriggio la scuola era tranquilla, molti studenti e insegnanti erano tornati a casa. Indah non è ancora tornata a casa perché ha appena allenato gli studenti che la prossima settimana prenderanno parte a una gara atletica. Questa situazione è di grande aiuto per Arman e Doni per portare avanti le loro azioni.

“Eh fratello, quella è la signorina Indah, da sola. Andiamo la.” Invita Doni

“Signora Indah, scusa, posso avere un momento del tuo tempo?” disse educatamente Arman.

“Eh, Arman, Doni, non siete ancora a casa?” chiese Indah.

“Sì signora. Signora, possiamo avere un consulto veloce?”

“Eh, quale consultazione?” chiese Indah

“Ecco signora…” Doni tirò fuori improvvisamente un fazzoletto pieno di cloroformio e se lo portò al naso.

“Eemmmmhh.. Aaaaahhhh” Indah si dibatté per un momento ma rimase immediatamente paralizzata e svenne.

“Dai, fratello. Portatelo in classe.” Entrambi sollevarono Indah, Doni tenendole la spalla sinistra e Arman quella destra. Per coincidenza, la loro condizione in quel momento era vicina a quella di una classe. Portarono immediatamente Indah in classe e poi la stesero sul pavimento.

“SÌ. Ce l’abbiamo fatta, Don!” disse Arman felicemente.

“Solleviamo l’Uomo sul tavolo. Mettilo sopra.” Hanno quindi messo insieme 3 tavoli in modo che potessero ospitare l’intero corpo di Indah.

“Pazzo, che sogno ho fatto stanotte di vedere la signorina Indah così?” Ha detto Arman.

“Pazienza amico, possiamo essere appassionati, ma portare a termine il piano di ieri. Prova a cercare il suo cellulare.” Ha detto Doni.

Doni allora aprì il cellulare e scrisse un messaggio al marito di Indah dicendogli che avrebbe tenuto un incontro fino al tramonto. Dopodiché lo rimise nella tasca di Indah.

“Pazzesco, davvero bello, signorina Indah, se fossi suo marito farei sesso tutti i giorni.” disse Doni mentre la sua mano accarezzava il viso di Indah.

“Dai, fratello, togliamogli i vestiti e poi scopiamolo. EHI”

“Calmati fratello, assicurati prima che fuori sia sicuro, o no?” Ha detto Doni.

“Pronto, fratello.” Arman poi è uscito per vedere le condizioni.

“È sicuro fratello, non c’è nessuno lì.” Ha detto Arman.

“E il signor Hadi, la guardia di sicurezza della scuola?” Ha detto Doni.

“Non è nel post. Sembra che se ne vada.”

“Ottimo, cominciamo.”

****

“Amico, tu togliti i pantaloni, io ti tolgo la maglietta.” Ha detto Doni.

Arman ha poi abbassato i pantaloni da allenamento che Indah indossava. Erano in mostra bellissime cosce lisce e mutandine nere. Si potevano vedere i peli pubici di Indah che spuntavano da sotto le sue mutandine.

“Gilee… le sue cosce sono lisce e bianche, fratello.” Ha detto Arman.

Doni iniziò a togliersi la maglietta sportiva che Indah indossava e poté vedere il reggiseno bianco che Indah indossava. Dopodiché, Doni ha immediatamente slacciato il reggiseno che Indah indossava.

“Pazzo, il latte è proprio buono.” Ha detto Doni.

“Okay, chi vuole lavorarci per primo? Più tardi, genziana.” Ha detto Arman.

“Vado io per primo, tu bada a me fuori.” Ha detto Doni.

“Va bene, ma non metterci troppo tempo, non ne posso più.” Ha detto Arman.

Doni poi abbassò Indah sul pavimento dell’aula. Indah non indossava più alcun vestito, tutto ciò che rimaneva era il suo hijab. Doni e Arman deliberatamente non l’hanno aperto perché erano d’accordo che Indah sarebbe stata più attraente se avesse indossato l’hijab. Arman stava davanti alla porta e osservava le azioni di Doni. Doni si è poi tolto i pantaloni e la maglietta, era completamente nudo, pronto a fare sesso con Indah.

Doni poi si sdraiò accanto a Indah, Doni baciò appassionatamente le labbra di Indah. Le sue mani strinsero il seno destro e sinistro di Indah. Il suo cazzo era già perfettamente rigido in attesa di essere inserito nella gabbia. Arman riuscì solo a ingoiare la saliva quando vide le azioni di Doni nei confronti della signora Indah.

“Eh amico, le esce il latte” disse la Doni quando le uscì il latte dal seno.

“Ah Don, è davvero delizioso.” Ha detto Arman.

“Abbi pazienza, fratello, lo finisco prima.” Doni ha detto:

Doni ha quindi bloccato il suo pene sul seno di Indah. Poi ha spinto il suo cazzo avanti e indietro sul seno di Indah.

“Ooohh… Cavolo… davvero delizioso… il latte è proprio morbido… ooohhh…” disse Doni.

“Sbrigati Don, ne voglio uno anch’io.” Ha detto Arman.

Dopo essersi soddisfatto della spagnola, Doni ha poi inserito il suo pene nella figa di Indah. Ha quindi iniziato a pompare Indah mentre le sue mani le stringevano il seno.

“Ohhh.. aaahh.. che bello… aaaahhhh… sto uscendo, fratello…” e crot… crot…. Lo sperma di Doni è entrato nella figa di Indah..

“Ah, sei già stanco, vero?” chiese Armand.

“Sì fratello… è davvero delizioso…” disse Doni.

“Eh fratello, sbrigati a vestirti, sta arrivando la guardia giurata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *